PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: . 0172.430804

Ecografia alle anse intestinali

A cosa serve l'ecografia delle anse intestinali?
Grazie al nuovo ecografo di ultimissima generazione appena entrato a far parte delle dotazioni del Centro Medico Santa Chiara, si è dato inizio all'esecuzione dell'ecografia delle anse intestinali. Quest'esame, viene eseguito per indagare o monitorare malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa, diverticolosi) ed inoltre, spesso, è possibile confermare o escludere un sospetto di appendicite.
Si tratta di un esame di approfondimento, richiesto in genere in seguito a una visita di gastroenterologia e dopo aver effettuato analisi del sangue e delle feci.
L'ecografia delle anse intestinali si esegue con particolari sonde ed è simile a una normale ecografia dell'addome. Vengono evidenziati eventuali ispessimenti o dilatazioni delle anse intestinali e se ne valuta la mobilità e la comprimibilità. L'esame è indolore. La durata dell`indagine è mediamente di 15/20 minuti.
Non è necessario seguire particolari protocolli di preparazione all'esame: il giorno precedente basta seguire una dieta alimentare leggera; bisogna essere a digiuno da cibi solidi da circa 5/6 ore prima dell`esame senza però sospendere eventuale terapie; è consentita una normale idratazione con acqua naturale. L'ecografia delle anse intestinali non ha controindicazioni e va eseguita a vescica moderatamente distesa.
Dott. Michele Lo Bello - Radiologo


Scritto da: